Home » Yoga » Yoga e... » Raduni – una piacevole vacanza spirituale insieme

Raduni – una piacevole vacanza spirituale insieme

giugno 15th, 2011 Posted in Yoga e...
“…dove sono due o tre riuniti nel mio nome, Io sono in mezzo a loro” Matteo 18,20     Presi come siamo dalla nostra vita frenetica, partecipare a una vacanza spirituale è un’ottima alternativa per allontanarsi dalla solita routine e dedicare del tempo a se stessi. Praticando specifiche tecniche yoga, ci viene data l’opportunità di rigenerarci a livello fisico, mentale, spirituale ed entrare in risonanza esclusivamente con energie elevate, benefiche, sublimi. E’ inoltre una splendida opportunità per condividere lo stesso interesse con altre persone, potersi confrontare, scambiare opinioni senza essere giudicati e avere la possibilità di fare nuove amicizie.   Il programma giornaliero è ricco di attività, accessibile a tutti, uomini, donne, giovani e meno giovani; si inizia al mattino con il Saluto al Sole e gli esercizi di Hatha Yoga, si realizzano Meditazioni, anche in Spirale Yang, Yoga Nidra e ci sono Conferenze tenute dal Maestro per approfondire il tema del raduno.   Trascorrere delle giornate insieme, in luoghi tranquilli, immersi nella natura a praticare yoga ci fa sentire dinamici, pieni di effervescenza e dà a ogni partecipante la possibilità di elevare il proprio campo di coscienza nonché di ricaricarsi energeticamente. Questa condizione di benessere psico-fisico continueremo poi a mantenerla una volta tornati a casa e potremo percepirla anche nei mesi successivi. Se impariamo a essere in armonia con noi stessi, di conseguenza, ne beneficeranno anche le relazioni con gli altri, quindi partecipare a un ritiro yoga vuol dire… scegliere di farsi del bene!   Ogni raduno, che in media ha la durata di tre - quattro giorni, tratta un argomento specifico: c’è quello per la rivelazione del Sé Divino (ritiro spirituale sul silenzio per ritrovare la propria vera Essenza Divina); quello di Tantra (un’occasione per tutti coloro che intendono scoprire la realtà del misticismo erotico); quello del misterioso e sublime mondo delle entità Angeliche; il raduno yogico di Pasqua (per entrare in contatto con la realtà ineffabile, sacra e trascendente della Coscienza Cristica) e molti altri. Partecipare a questi raduni, con un’attitudine di apertura, vuol dire non solo beneficiare dell’intenso campo energetico che si crea ogni volta, ma accelerare il proprio cammino di evoluzione spirituale e risvegliare le proprie potenzialità, che, spesso, si trovano allo stato latente.   Alcune testimonianze:   “Ogni ritiro ha il suo valore profondo. Quello che trovo di grande aiuto è il poter stare centrati su se stessi...pratico spesso il Mauna. Il nostro Maestro Virgil, con grande fermezza ci sta riconducendo verso la preghiera e verso la fede; riconosco di esserne felice, credo proprio che da sola non avrei mai percorso questa strada”. (B.)   “Mi ricarico, mi rigenero, stacco la spina, mi immergo in un’atmosfera magica e ne esco rinata. E’ per tutto questo che, a distanza di anni, continuo a partecipare a tutti i raduni che posso. Al primo, lo ammetto, andai spinta solo dal desiderio di conoscere gente nuova e di cambiare aria ma una volta lì mi è stato regalato molto di più. Dai momenti di approfondimento delle varie tematiche, che mi permettono di andare molto oltre quello che si può apprendere a lezione, alla possibilità di fare domande direttamente al Maestro e apprendere anche dalle domande degli altri. E poi la pratica di hatha yoga e delle meditazioni senza lo stress dell’orologio e i momenti di scambio con gli altri partecipanti. In queste occasioni percepisco tutto come utile e prezioso, ogni momento, quello in cui si scherza e si ride e quello in cui rifletto su me stessa e sul mio percorso. Torno a casa e mi porto dietro nei giorni a seguire un’energia inaspettata e una crescita interiore intensa”. (S.)   “Ogni raduno a cui ho partecipato ha prodotto in me delle trasformazioni profonde e durature. Durante il periodo del raduno ci si sente sostenuti da un'energia intensissima, energia di cui si beneficia a lungo anche dopo. Si torna alla vita di tutti i giorni profondamente trasformati; si vede ogni cosa con occhi nuovi; si scoprono dentro di sé insospettate risorse ed energie e una grande calma. E' sempre una gran festa, per me, potervi prenderne parte.” (M.)   (Per informazioni:- 347.6382352 – 389.5119123 – info@amoyoga.it )  
Print Friendly