Home » Salute » Articoli Salute » I cristalli e la loro energia

I cristalli e la loro energia

luglio 23rd, 2011 Posted in Articoli Salute
Sono l’incontro concreto di quattro elementi della creazione: ARIA, ACQUA, TERRA, FUOCO. I cristalli sono forme geometriche tridimensionali aventi una simmetria e una memoria. L’unità tra le loro varie particelle li fa vibrare in un'armonia cosmica che può essere usata per facilitare la guarigione o l’evoluzione spirituale. Il cristallo ha la capacità di ricevere, equilibrare, amplificare e trasmettere energia. Essi agiscono sull'aura della persona e non solo, si usano anche in diversi settori della vita: informatica, ottica, medicina ed edilizia. Gli antichi popoli utilizzavano le gemme e le pietre non solo per la salute del corpo, ma, soprattutto, come mezzo per potenziare e sviluppare le energie sottili del corpo stesso e come accumulatori delle energie cosmiche. La civiltà di Atlantide, gli Egizi, i Maya, i Celti, gli Indiani, i Tibetani, i Sumeri, gli Assiri, i Cinesi, Plinio il Vecchio, Giorgio Agricola, i vescovi Isidoro di Siviglia e Marbodo di Rennes, il re Alfonso X di Castiglia, Paracelso etc... usavano i cristalli come rimedi e come accumulatori di energia. Nel Vecchio Testamento, le 12 pietre del pettorale del Sommo Sacerdote rappresentavano i dodici figli di Giacobbe e le loro 12 tribù. Nella tradizione cristiana, le pietre preziose hanno ornato calici, crocifissi e paramenti sacri. I cristalli sono sempre stati presenti, in ogni epoca, sotto una forma o un'altra.    

CLASSIFICAZIONE DEI CRISTALLI

1.              Pietre preziose - gemme cristalline e multicolori trasparenti - rubino, zaffiro, smeraldo, diamante, etc... 2.              Pietre semi-preziose - gemme multicolori opache - turchesi, agate, malachite. 3.              Cristalli di quarzo - quarzo ialino, citrino.             Ogni pietra ha una sua caratteristica terapeutica e, quasi sempre, quella che noi scegliamo è adatta, in quel momento, al nostro stato psicofisico.    

Alcune caratteristiche delle pietre.

 

AGATA STRIATA BLU: tranquillizza la mente e il corpo, riduce gli spasmi.             TURCHESE: dona pace alla mente, rilassa il corpo, elimina l'ansia.         AMBRA: aiuta a superare la timidezza.         ZAFFIRO BLU: stimola il senso di responsabilità verso se stessi e rende chiare le motivazioni per raggiungere un obiettivo, dona serenità e pace.         PIETRA DI LUNA: calma le emozioni troppo forti.         GIADA: apporta serenità, coraggio, sapienza, gentilezza. Ottima sui reni e per eliminare le paure.    

 

                                                                                              SMERALDO Simbolo di saggezza, amore, prosperità, benessere, spiritualità e della conoscenza segreta. Ha un effetto tranquillizzante sul cuore e sulla mente, reca pace interiore, armonia tra il piano fisico, intellettuale ed emozionale; apporta armonia in tutti i settori della vita. Pietra della conoscenza e del sapere che permette la perfetta unione fra corpo e spirito. Rafforza l’autostima, genera ottimismo ed è quindi particolarmente utile nei momenti di sconforto e per superare i momenti difficili.

 

                                                                                       AMETISTA E' l'energia e il raggio viola della trasformazione, del perdono e della rinascita; la tradizione la considera una gemma portafortuna e benefica a tutti. Pietra della spiritualità e dell'illuminazione, favorisce il risveglio spirituale. Fornisce serenità e saggezza e permette di raggiungere stati superiori di coscienza. Pietra dell'umiltà perché suggerisce di rinunciare al proprio orgoglio in cambio di una saggezza e di una serenità più elevate. Aumenta la forza mentale, pietra di protezione da ogni tipo di negatività. Apporta equilibrio alle energie del corpo intellettuale, emotivo e fisico, conferendo stabilità, forza, stimolo e pace. Incrementa l'autostima, rafforza la volontà e il senso di giustizia, favorisce la conoscenza di sé e degli altri. Calma le passioni, le emozioni violente e la rabbia, utile negli stress da eccesso di lavoro, negli stati di tensione.  

ACQUAMARINA

Pulisce il corpo, rimuove i blocchi, calma la confusione mentale, è indicata nell'epilessia, nelle nefriti nell'asma e nelle disfunzioni tiroidee, riequilibra alcuni meridiani. Talismano degli innamorati, dono ideale nel giorno delle nozze, assicura la felicità nel matrimonio.

 

 

QUARZO ROSA

Agisce sviluppando amore e compassione per se stessi e per gli altri facendoci sentire degni di ricevere. Pietra importante per il 4° chakra su cui agisce purificandolo e lenendo qualsiasi tipo di sofferenza, violenza o trauma emozionale subito (consolando) aprendoci nuovamente all’amore. Aiuta a perdonarsi, dona pace interiore, determinazione, riduce i sentimenti di solitudine, tristezza, invidia gelosia, risentimento, collera, irritabilità, odio, intolleranza, ipersensibilità e le frequenti nostalgie. E' utile contro i “vampiri energetici”, adatta anche ai bambini, soprattutto se stanno vivendo qualche situazione familiare difficile, stimola la loro autostima e una maggiore solidarietà verso fratelli e amici.    

 

LAPISLAZZULO

E' un cristallo di colore blu intenso con evidenti inclusioni dorate, armonizza il 5° e il 6° chakra. Utilizzato nell'antico Egitto e dai maghi di tutte le epoche per accedere alla Conoscenza Sacra e connettersi al Divino. Pietra della verità e dell'illuminazione, promuove purezza mentale e spirituale, dona saggezza. Stimola l’intelletto, sviluppa disciplina interiore e autocontrollo; utile ai ragazzi con paure inconsce, svogliati o indisciplinati (portata al collo). Pietra dell'amicizia, rende estroversi, armonizza mente e cuore. Estremamente efficace per favorire la coordinazione tra il pensiero e l'espressione verbale. Lavora sul 5° chakra favorendo l'affermazione della propria verità interiore. Amplifica le proprie capacità di accogliere informazioni provenienti da fonti fisiche e dai piani più elevati. Raccomandata a tutti coloro che utilizzano la voce nella loro professione e per vincere il timore di esibirsi in pubblico. Stimola la creatività artistica e la sua espressione. Procura visioni sia di ciò che si vede con gli occhi fisici che di quello che si vede nei propri sogni e visioni interiori in modo tale da ricordare il proprio collegamento alla fonte divina. Facilita meditazioni profonde, pietra del risveglio spirituale che infonde coraggio nel processo di crescita spirituale; in meditazione apre il 6° chakra connettendoci al Sé Superiore e agli spiriti guida. Connette principalmente con il livello mentale, mettendo in contatto chi lo indossa con blocchi e traumi del passato. Può essere collocato sul terzo occhio per penetrare i blocchi del subconscio ed entrare negli angoli più remoti e oscuri della propria personalità allo scopo di liberarsi da vecchie zavorre, ferite emotive e dispiaceri che appesantiscono e limitano la propria crescita spirituale.  

 

CITRINO

Il citrino naturale ha un colore giallo pallido e spesso si ritrova commisto con il quarzo fumè che gli conferisce un colore dorato naturale. In passato era chiamato la pietra dei mercanti perché si credeva che aiutasse a conservare e incrementare il denaro se tenuto nel cassetto o nella borsa. Dinamizza il 3° chakra, connesso all’energia solare, dona gioia di vivere, buonumore, rende estroversi. Ottima pietra per rigenerare, ricaricare e sconfiggere tendenze distruttive. Rende dinamici facendo emergere il desiderio di realizzarsi, rafforza la volontà, la sicurezza e il coraggio di vivere; utile per le persone scoraggiate o prive di motivazione per continuare a perseverare nelle loro attività e progetti e per quelle molto sensibili alle influenze esterne.   Anche se apparentemente i cristalli sembrano solo dei minerali, in realtà sono “esseri viventi” che emanano energia.
Print Friendly