Home » Articoli » Pillole di saggezza » Comprensione e Amore Divino

Comprensione e Amore Divino

aprile 7th, 2010 Posted in Pillole di saggezza
Ti ho guardata quando ti sei svegliata questa mattina e speravo che avresti parlato con me, almeno poche parole, per chiedere il mio parere o per ringraziarmi per il bene che hai ricevuto ieri.
Però mi sono reso conto di quanto eri preoccupata a scegliere qualcosa con cui vestirti.

Mentre ti stavi preparando in fretta, sapevo che ti sarebbe rimasto qualche minuto per salutarmi, ma eri troppo indaffarata.

Una volta, hai dovuto aspettare un po’ di tempo, sei stata 15 minuti senza fare niente. Poi ho visto che hai fatto uno scatto.

Ho creduto che volessi parlare con me, invece sei corsa verso il telefono e hai chiamato una tua amica per discutere con lei dei più recenti pettegolezzi.

Ti ho guardata pazientemente tutto il giorno. Credo comunque, che fossi troppo occupata per avere un po’ di tempo anche per me.

Ho osservato che, prima di pranzo, ti sei guardata intorno. Forse ti sei sentita imbarazzata a parlarmi, perciò non hai chinato la tua testa.

Quando hai guardato qualche tavolo più in là, hai visto come alcuni tuoi amici si sono rivolti a me prima di cominciare a mangiare.

Tu non lo hai fatto. Nessun problema. Però c’è ancora tempo e spero che, comunque, parlerai con me.

Sei andata a casa. Sembrava che avessi molte cose da fare. Dopo averne risolte alcune, hai acceso la televisione.

Non so se ti piace o no la televisione, però, indifferentemente da ciò che viene proiettato, tu siedi e guardi inconsapevolmente le trasmissioni.

Ho aspettato nuovamente, con pazienza, per tutto il tempo che hai cenato, mentre guardavi la televisione, però neanche allora hai parlato con me.

Quando sei andata a dormire sembravi troppo stanca. Hai dato la buona notte ai famigliari, poi sei crollata nel letto e ti sei addormentata in pochi attimi.

Ciò è comprensibile perché tu non ti rendi conto nemmeno che io sono sempre lì, accanto a te.

Sono molto più paziente di quanto tu possa credere; e voglio insegnarti come fare ad esserlo con gli altri.

Ti amo moltissimo e ogni giorno aspetto un tuo saluto con la testa, una preghiera o un po’ di riconoscenza nel tuo cuore.

E’ molto difficile parlare da solo. Sicuramente, ti sveglierai nuovamente, ed io ti aspetterò nuovamente con il mio amore.

Spero che oggi penserai ad accordare un po’ di tempo anche a me. Ti auguro una bellissima giornata!

Il tuo amico, DIO.

Print Friendly