Home » Archive by category 'Sistemi Yoga'

Hatha Yoga

dicembre 27th, 2015 Posted in Sistemi Yoga

nath hatha yoga con logo“Lo yoga è una disciplina millenaria che può essere praticata da tutti, con la dovuta accortezza nell’eseguire alcune posizioni (nel caso di patologie personali) e dietro l’insegnamento di un istruttore. Lo scopo fondamentale di tutti i diversi aspetti della pratica Yoga è quello di ricongiungere il Sé individuale con l’Assoluto o Brahman. Infatti la radice del termine Yoga, in sanscrito, significa “unione” e implica armonia ed equilibrio fra tutti gli aspetti della creazione. Questa unione libera lo spirito da ogni senso di separazione, dall’illusione del tempo, dello spazio e della casualità.” (Edigamma) Leggi tutto »

Dov’è finito lo Yoga

Sri AurobindoAi nostri giorni i futuri praticanti Yoga vengono attirati da persone senza scrupoli autoproclamatesi “maestri di Yoga”. Nella nostra società moderna, ai nostri tempi, chi cerca lo Yoga viene attratto non con l'insegnamento autentico di questa disciplina basata sui testi sacri, non con l'insegnamento di Patanjali, di Sankara, di Shivananda, Vivekananda o Babaji, non viene attratto con l'ascesi quasi incredibile di Milarepa, non viene attratto con l'imponente e vasta cultura yogica.

The Love GuruColoro che cercano nello Yoga una via per migliorare se stessi vengono attratti con proposte allettanti e leggere, con sorrisi smaglianti e forzati, quasi da ebeti, vengono attratti con tappetini soffici e colorati, con infusi e tè da gustare a luci soffuse durante le cosiddette lezioni.

Lo Yoga viene illustrato in maniera molto diplomatica, quasi politica, senza mettere mai l'accento sulla necessità di una pratica costante e perseverante da parte del praticante stesso, ma evidenziando solo i benefici che quest'ultimo può ottenere. Al neofita viene fatto credere di non dover fare quasi niente, gli viene fatto credere che tutto accadrà da sé o tramite la “grazia” delle persone che lo accolgono. Basti pensare agli spot pubblicitari di certe “scuole” caratterizzati da slogan spesso sdolcinati del tipo: “Vieni a trovarci, al resto pensiamo noi” oppure “vestiti comodo, lascia le scarpe all'ingresso e una volta dentro pensiamo noi a farti rilassare”. Ecco che lo Yoga è presentato nel modo meno ascetico possibile e si trasforma così da via spirituale e sentiero arduo che consente il miglioramento di se stessi e lo sviluppo della coscienza tramite una pratica sostenuta, in un banale passatempo, in una serata di relax ammorbidita da bastoncini profumati e luci colorate.

Certo bisogna considerare che questo tipo di offerta esiste solo in risposta a una grandissima richiesta simile e, come tutto il resto, neanche lo Yoga sfugge a quelle persone dallo spirito imprenditoriale che, pur di ottenere un guadagno, non esitano a trasformare una scienza millenaria come lo Yoga in una pratica bizzarra e ridicola cucita su misura del cliente. Lo Yoga, ai nostri giorni, non si apprende più con devozione da un Maestro realizzato, ma semplicemente lo si compra alla stregua di un prodotto ed è quindi normale che anche l'acquirente vi si rapporti come farebbe con un qualsiasi altro prodotto, ossia cercando l'offerta più allettante. E' la conseguenza della pigrizia delle persone che pensano di poter ottenere la massima resa col minimo sforzo, ignorando che nello Yoga, come in qualunque altro sentiero spirituale autentico, i risultati sono sempre direttamente proporzionali alla pratica e che l'intero universo è governato da leggi precise, basate sull'equilibrio. Leggi tutto »

Lo stato di shakti

giugno 15th, 2011 Posted in Tantra Yoga
thumbnail
In sanscrito Shakti vuol dire ENERGIA. Un’energia in grado di creare, distruggere e modellare. Un’energia che può assumere infinite forme e sfumature. Questa energia è l’aspetto femminile dell’universo, quello che in molte culture antiche viene rappresentato simbolicamente dalla Yoni, cioè l’organo sessuale femminile. Tutto ciò che esiste nell’universo è stato creato per mezzo della Yoni. Leggi tutto »

Il Karmayoga

novembre 30th, 2010 Posted in Karma Yoga
thumbnail
“Gli ignoranti agiscono con attaccamento all'azione, mentre il saggio, o Bharata, deve agire senza attaccamento e con il solo scopo di mantenere la coesione del mondo.”

Bhagavad Gita cap. 3 sutra 25, commento di Sri Aurobindo

Sublime e allo stesso tempo semplice, l'AZIONE, come via d'amore e di devozione, è purificatrice in se stessa. Il Karma Yoga, come tutte le altre forme di Yoga (Tantra, Raja, Bakti ,Jnana), e di ogni altro sentiero spirituale autentico, è volto alla ricerca e alla scoperta del Sé, facilitando l'evoluzione spirituale dell'aspirante alla liberazione e favorendone la messa all'unisono e in risonanza con le energie Divine. "L’uomo non è impotente e non è controllato da una forza esterna che ci governa senza che noi possiamo opporci. Il principio del karma ci dice che è proprio l’opposto, perché questa Forza, quando viene compresa, ci obbedisce e ci conduce dove noi vogliamo" (Annie Besant, Il Karma – L’Enigma del Proprio Destino). Leggi tutto »

Il respiro sincronizzato a due per vivere l’estasi

luglio 12th, 2010 Posted in Tantra Yoga
“Abbracciami forte, uniti anche nel respiro, sentimi tuo come io ti sento mia, noi uniti al Tutto, il Tutto unito a noi” Tutti, nel profondo del nostro essere, sappiamo che la manifestazione non si esaurisce con quello che possiamo misurare con i 5 sensi comunemente usati; che ne siamo coscienti o meno esistono piani e sfere elevate e divine della Manifestazione e che, anche se nessuno probabilmente ce lo ha insegnato attraverso i canonici canali educativi, sono raggiungibili, sperimentabili, alla portata di tutti. In occidente tutto questo è misconosciuto o trattato superficialmente o oggetto di ondate modaiole che spariscono con la rapidità con cui appaiono lasciando solo confusione. In oriente invece i più grandi e riconosciuti saggi di tutti i tempi non solo conoscono e insegnano certi fenomeni, ma ne fanno da sempre uso proprio per espandere il raggio della propria coscienza e addentrarsi - facendone così esperienza diretta - nei piani divini della manifestazione di cui parlavamo, quelli invisibili all'occhio di chi non sa. Tra le tecniche yogiche che aiutano in questa direzione, ne presentiamo una, semplicissima ed efficace, da mettere in pratica in coppia. Chiaramente ci rivolgiamo alle coppie unite da un amore profondo e che vogliono (...o per lo meno sono curiose di) provare certi tipi di vissuti elevati senza pregiudizi, con l'obiettivo finale di crescere insieme anche a livello spirituale.  Leggi tutto »
Commenti disabilitati su Il respiro sincronizzato a due per vivere l’estasi

MATANGI – La Grande Forza Cosmica dell’Ordine Universale e della Saggezza

giugno 17th, 2010 Posted in Maha Vidya Yoga
thumbnail
Nell’induismo Matangi governa il pensiero interiore e la parola, oltre che l’ordine e l’organizzazione nella manifestazione. Guida il devoto sincero verso il suono non-creato primordiale e a diventare consapevole della propria missione spirituale.  Dal punto di vista etimologico, MATA significa “pensiero” o “opinione”. Di conseguenza, Matangi è la Grande Forza Cosmica che penetra nel pensiero e nella mente. Governa in modo evidente l’atto del parlare ed è correlata all’organo di senso che è l’orecchio, quanto alla nostra capacità di ascoltare, aspetto che costituisce, di fatto, l’origine dei processi della comprensione e dell’apprendimento, dai quali nasce il pensiero forte e profondo. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su MATANGI – La Grande Forza Cosmica dell’Ordine Universale e della Saggezza

DHUMAVATI – La Grande Forza Cosmica della Vacuità Ineffabile e Beatifica

giugno 17th, 2010 Posted in Maha Vidya Yoga
thumbnail
Il Tantra, Dhumavati la descrive come una vedova vecchia. Disadorna di gioielli, indossa vestiti vecchi e sporchi e ha i capelli arruffati. I suoi occhi sono terribili, il naso lungo e storto, e alcuni dei suoi lunghi denti sono caduti, lasciando il suo sorriso sdentato. In una delle sue mani tremanti, tiene un cesto, mentre l’altro fa un gesto di benedizione (varada-mudra).  Dhumavati è sempre considerata una vedova, e quindi, è l’unica Mahavidya senza consorte. Si narra che abbia divorato Shiva e dopo aver distrutto l’elemento maschile (Purusha) nell’universo, sia rimasta sola, ma lei è ancora Shakti, l’elemento femminile. Come una vedova in un carro senza cavalli, Dhumavati è ritratta come una donna che non va da nessuna parte nella vita e nella società. Lei è “tutto ciò che è sfortunato, brutto e nefasto”. Lei appare nella forma dei poveri, i mendicanti, lebbrosi e i malati. Lei abita nelle “ferite del mondo”, i deserti, le case in rovina, la povertà, la fame, la sete, i litigi, il lutto dei bambini, e altri luoghi pericolosi. Le vedove in generale si considerano nefaste, pericolose e suscettibili di possessione da parte di spiriti maligni.  Leggi tutto »
Commenti disabilitati su DHUMAVATI – La Grande Forza Cosmica della Vacuità Ineffabile e Beatifica

TRIPURA SUNDARI – La Grande Forza Cosmica della Bellezza dell’Armonia e dell’Amore Divino

giugno 17th, 2010 Posted in Maha Vidya Yoga
thumbnail
Il Tantra concepisce il Supremo nel suo aspetto duale PRAKASHA e VIMARSHA. Il Supremo, come Assoluto Trascendente è la luce essenziale, PRAKASHA. Quando si muove e vibra in sé per manifestare qualcosa, esso è un riflesso, VIMARSHA, di se stesso. VIMARSHA prende la forma di un impulso, desiderio: Kama. Il desiderio appare come una scissione nell’essere: Kala. Questa porzione di desiderio del Supremo, KAMAKALA, è la Grande Forza Cosmica TRIPURA SUNDARI, la terza delle Dasha Maha Vidya. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su TRIPURA SUNDARI – La Grande Forza Cosmica della Bellezza dell’Armonia e dell’Amore Divino

TARA – La Grande Forza Cosmica della Compassione e della Grazia Divina

giugno 17th, 2010 Posted in Maha Vidya Yoga
thumbnail
Nei testi orientali segreti Tara è denominata a volte “la Forza Cosmica Infinita che salva”. Oltre ad avere la missione di assistere i Bodhisattva (esseri divini con straordinarie qualità) nella loro attività, essa emana dall’Assoluto la compassione o infinita misericordia divina. Attraverso la Forza Cosmica Tara si manifesta, nell’intero Macrocosmo, la Grazia di Dio per coloro che la meritano, grazie all’aspirazione dei loro vissuti o delle loro azioni. Nella Tradizione Maha Vidya Yoga, Tara è la seconda Forza Cosmica femminile infinita. Nella tradizione buddista, Tara figura come controparte femminile o Shakti di Avalokitesvara, l’essere Divino che orienta la sua attenzione verso la terra con un’immensa compassione. Tara è la “stella guida” che guida gli aspiranti devoti verso la perfezione spirituale. Una delle sue principali qualità è la rapidità sconcertante e l’efficienza quasi senza eguali nell’accordare la Grazia Divina. Ecco perché viene invocata per allontanare istantaneamente la paura, risvegliare il coraggio e superare le situazioni in cui l’uomo si trova accidentalmente tipo: di fronte ad animali pericolosi, delinquenti, alle inondazioni, o ad altri pericoli imminenti. Tara dunque è colei che facilita e garantisce il superamento dei più drammatici avvenimenti rendendo possibile il loro orientamento verso una risoluzione felice. Il sostegno e la guida piena di saggezza di Tara sono altrettanto invocati istantaneamente (in aiuto) ai bivi o agli incroci delle strade, ma anche in qualsiasi complessa situazione di vita che necessita di un’aspirazione divina o di una saggia decisione. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su TARA – La Grande Forza Cosmica della Compassione e della Grazia Divina

KALI – La Grande Forza Cosmica del Tempo

giugno 17th, 2010 Posted in Maha Vidya Yoga
thumbnail
La Coscienza Suprema è l’Eterna ed unica Realtà Ultima. All’inizio essa diventa cosciente di sé, sostenendo dentro di sé l’essenza di tutte le cose, in quanto non è condizionata dal Tempo. La Creazione comincia attraverso l’espansione di questo Spirito Atemporale che evidenzia tutto ciò che era contenuto dentro di sé in modo implicito. Questa espansione e oggettivazione del Supremo, che parte dallo stato soggettivo iniziale scandito dalla successione, dal movimento e dall’avvenimento, la chiamiamo Tempo, Kala. Il Tempo, anima nella creazione un suo triplice statuto (Thedha Nidadhe Padam), che permette agli esseri creati di avere l’esperienza relativa del Tempo come passato, presente e futuro. L’esperienza è relativa in quanto, il passato è ciò che una volta era presente, il presente è ciò che prima era futuro, il futuro è ciò che diventerà presente e, col passar del tempo, passato. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su KALI – La Grande Forza Cosmica del Tempo

La notte di Maha Shivaratri

aprile 12th, 2010 Posted in Shivaismo
thumbnail
Maha Shivaratri è la notte spirituale di Shiva, essa è considerata la più importante e la più sacra dell’anno. Maha Shivaratri viene “celebrata” nella notte che precede il giorno di luna nuova tra febbraio e marzo, nel mese che il sistema astrologico indiano chiama Phalguna. In questa occasione gli adoratori di Shiva digiunano per l’intero giorno e vegliano durante la notte, realizzando meditazioni, Laya Yoga con il mantra di Shiva e adorando Shiva attraverso il simbolo dello Shiva Lingam, aspirando con tutto il loro essere alla fusione con Paramashiva, Dio Padre. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su La notte di Maha Shivaratri

Lo Shivaismo del Kashmir

aprile 12th, 2010 Posted in Shivaismo
thumbnail

Apparso nel IX sec. nel nord dell’India, lo Shivaismo kashmiriano è la più unitaria e monista delle sei principali scuole shivaite. In un panorama religioso dominato dal Buddismo e dallo Shaktismo tantrico, nasce e fiorisce la scuola shivaita kashmiriana che prende il nome dalla zona geografica di origine.

La serenità che infonde questa paradisiaca regione, ha contribuito alla comparsa di un pensiero filosofico altrettanto quieto e incantevole. I filosofi del Kashmir, a differenza di molti altri hanno rinunciato a discipline assiomatiche ed etiche “integraliste” incentivando pratiche efficaci e piacevoli denominate Shivayoga (ispirato al già noto Raja Yoga), pervase da uno stato di amore purissimo verso Dio e congiunte ad un sentimento di intima unione con il Tutto. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su Lo Shivaismo del Kashmir

La tradizione dello Shivaismo

aprile 12th, 2010 Posted in Shivaismo
thumbnail
A seguito della scoperta dei reperti archeologici di Mohenjo Daro e Harappa appartenenti alla civiltà della valle dell’Indo avvenuti nei primi anni del XX secolo, lo shivaismo viene attualmente considerato il più antico cammino spirituale del mondo, risalente ad un periodo compreso tra il 3300 e il 1300 A.C. Nella tradizione Indù, Shiva rappresenta l’ipostasi di Dio che si manifesta quale Grande Iniziatore o Grande Salvatore degli esseri limitati ed ignoranti. Ogni sincera aspirazione verso lo stato di liberazione spirituale è rivolta, di fatto, a questo aspetto salvifico di Dio. L’immagine di Shiva è strettamente correlata alla manifestazione della Grazia Divina, indispensabile per il raggiungimento dello stato di liberazione spirituale, motivo per il quale si può affermare che lo shivaismo è presente in ogni via spirituale autentica seppur con diversi nomi e rappresentazioni. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su La tradizione dello Shivaismo

I dieci riflessi di Dio

aprile 12th, 2010 Posted in Maha Vidya Yoga
thumbnail
La Tradizione Tantrica riconosce la Divinità Unica Suprema, il cui controllo si estende dappertutto, ed anche le sue innumerevoli manifestazioni chiamate Dasha Maha Vidya (Maha=Grande, Vidya=Conoscenza), ovvero le Dieci Grandi Forze Cosmiche. Di fatto, questa Tradizione rappresenta una pratica spirituale Tantrica (Tantra Sadhana), avente come scopo ultimo il raggiungimento di una perfetta identificazione con il Divino. Durante il percorso, è possibile creare una comunione telepatica con la sfera di forza della Grande Forza Cosmica ed avere il risveglio delle capacità paranormali latenti, l’armonizzazione dell’esistenza, il superamento delle difficoltà della vita, l’eliminazione dell’ignoranza e della sofferenza. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su I dieci riflessi di Dio

I cinque stadi del Maha Vidya Yoga

aprile 12th, 2010 Posted in Maha Vidya Yoga
thumbnail
Attraverso queste informazioni ci rivolgiamo all’aspirante che ha ricevuto l’iniziazione, da parte di una persona competente, nelle Maha Vidya. I testi tradizionali yogici affermano che le Dieci Grandi Forze Cosmiche rappresentano i 10 aspetti essenziali di Dio nella manifestazione. Anche se questi aspetti sono fondamentalmente diversi, tra tutte le Dieci Grandi Forze Cosmiche ci sono comunque delle similitudini. Leggi tutto »
Commenti disabilitati su I cinque stadi del Maha Vidya Yoga