Home » Articoli » Archive by category 'E’ bene sapere'

LE PERSONE NEGATIVE E LA LORO INFLUENZA TOSSICA SU DI NOI

novembre 3rd, 2014 Posted in Articoli, E' bene sapere
thumbnail

 Ognuno di noi, almeno una volta nell'arco della vita si è trovato in un ambiente ”tossico” o in presenza di persone ”tossiche”. Utilizzo il termine ”tossico” in quanto l’effetto risentito in certe situazioni è di vera e propria tossicità, di profondo inquinamento mentale, psichico e infine, in conseguenza dei primi due, fisico. In altre parole, la persona che entra in un ambiente ”tossico” o che si deve relazionare con persone ”tossiche”, si sentirà sporca, inquinata, confusa, stanca, sciupata energeticamente e sfinita fisicamente. Il brutto è che il mondo è pieno di certi ambienti e soprattutto è pieno di persone ”tossiche”, profondamente inquinanti; il bello è che possiamo imparare a riconoscerle per evitarle o proteggerci.

Leggi tutto »

Dov’è finito lo Yoga

Sri AurobindoAi nostri giorni i futuri praticanti Yoga vengono attirati da persone senza scrupoli autoproclamatesi “maestri di Yoga”. Nella nostra società moderna, ai nostri tempi, chi cerca lo Yoga viene attratto non con l'insegnamento autentico di questa disciplina basata sui testi sacri, non con l'insegnamento di Patanjali, di Sankara, di Shivananda, Vivekananda o Babaji, non viene attratto con l'ascesi quasi incredibile di Milarepa, non viene attratto con l'imponente e vasta cultura yogica.

The Love GuruColoro che cercano nello Yoga una via per migliorare se stessi vengono attratti con proposte allettanti e leggere, con sorrisi smaglianti e forzati, quasi da ebeti, vengono attratti con tappetini soffici e colorati, con infusi e tè da gustare a luci soffuse durante le cosiddette lezioni.

Lo Yoga viene illustrato in maniera molto diplomatica, quasi politica, senza mettere mai l'accento sulla necessità di una pratica costante e perseverante da parte del praticante stesso, ma evidenziando solo i benefici che quest'ultimo può ottenere. Al neofita viene fatto credere di non dover fare quasi niente, gli viene fatto credere che tutto accadrà da sé o tramite la “grazia” delle persone che lo accolgono. Basti pensare agli spot pubblicitari di certe “scuole” caratterizzati da slogan spesso sdolcinati del tipo: “Vieni a trovarci, al resto pensiamo noi” oppure “vestiti comodo, lascia le scarpe all'ingresso e una volta dentro pensiamo noi a farti rilassare”. Ecco che lo Yoga è presentato nel modo meno ascetico possibile e si trasforma così da via spirituale e sentiero arduo che consente il miglioramento di se stessi e lo sviluppo della coscienza tramite una pratica sostenuta, in un banale passatempo, in una serata di relax ammorbidita da bastoncini profumati e luci colorate.

Certo bisogna considerare che questo tipo di offerta esiste solo in risposta a una grandissima richiesta simile e, come tutto il resto, neanche lo Yoga sfugge a quelle persone dallo spirito imprenditoriale che, pur di ottenere un guadagno, non esitano a trasformare una scienza millenaria come lo Yoga in una pratica bizzarra e ridicola cucita su misura del cliente. Lo Yoga, ai nostri giorni, non si apprende più con devozione da un Maestro realizzato, ma semplicemente lo si compra alla stregua di un prodotto ed è quindi normale che anche l'acquirente vi si rapporti come farebbe con un qualsiasi altro prodotto, ossia cercando l'offerta più allettante. E' la conseguenza della pigrizia delle persone che pensano di poter ottenere la massima resa col minimo sforzo, ignorando che nello Yoga, come in qualunque altro sentiero spirituale autentico, i risultati sono sempre direttamente proporzionali alla pratica e che l'intero universo è governato da leggi precise, basate sull'equilibrio. Leggi tutto »

Il 2012 e la cintura fotonica

marzo 13th, 2012 Posted in Articoli, E' bene sapere

Ultimamente sentiamo parlare spesso del 2012 e delle varie profezie riguardo a questo anno che molti si affrettano a definire “apocalittico”.

Nube CosmicaPrima di lanciarci in supposizioni sterili riguardo le varie profezie che sono state fatte, è bene considerare che cosa succederà effettivamente, fisicamente, nel 2012. Per fare questo dobbiamo analizzare diversi fattori. Intanto possiamo cominciare col parlare un po' della Frequenza risonante Schuman, denominata anche il polso (il battito) della Terra. Per migliaia di anni questo polso della Terra ha avuto la frequenza di 7,83 cicli/secondo. Dal 1980 in poi però, tale frequenza ha cominciato a crescere ed ora si trova intorno ai 12 cicli/secondo. Ciò significa che anche se la giornata conta sull'orologio 24 ore, il tempo da noi percepito come vissuto è di sole 16 ore, aspetto che, tra l'altro, molti di noi percepiscono in maniera acuta (abbiamo la sensazione che il tempo scorra sempre più velocemente e spesso non riusciamo a fare tutto ciò che ci proponiamo). Gli astronomi ci dicono che sempre nel 2012 il piano del nostro Sistema solare si allineerà sul piano della Galassia, la Via Lattea, fenomeno che avviene una volta ogni 26.000 anni (quando si conclude un Grande Ciclo Cosmico).

Antiche civiltà, tra cui quella dei Maya, conoscevano tutte queste cose, in quanto disponevano di sistemi di calcolo astrologici e astronomici assai precisi. Si è parlato molto del famoso Calendario Maya e, facendo dei calcoli sbagliati, tanti sono arrivati frettolosamente alla conclusione che siccome il calendario finisce nel dicembre del 2012 allora vuol dire che quella sarà la fine. Probabilmente questa isteria generale riguardo la fine del mondo nel 2012 viene anche alimentata nell'ombra da qualche società corporativa. Stupisce però vedere che miliardi di persone preferiscono vivere questo terrore che viene loro regolarmente trasmesso, piuttosto che ragionare, fermarsi un po' a pensare, e magari arrivare alla sana conclusione che non è il mondo a finire, ciò che finisce è solo il calendario Maya e...speriamo anche la stupidità umana! Così come il nostro calendario finisce il 31 dicembre di ogni anno, allo stesso modo il calendario Maya finisce il 21 dicembre del 2012. Tutto qui! Si tratta solo di due sistemi di calcolo diversi.

Leggi tutto »

Affiora la prova forense che il superbatterio e.coli in Europa è stato ingegnerizzato per provocare decessi

giugno 9th, 2011 Posted in E' bene sapere
thumbnail
Affiora la prova forense che il superbatterio e.coli in Europa è stato ingegnerizzato per provocare decessi di Mike Adams Anche se la gara per dare la colpa ai vegetali è attualmente in corso in tutta l'UE, dove un ceppo di E. Coli super resistente sta facendo ammalare pazienti e riempiendo gli ospedali in Germania, praticamente nessuno sta parlando di come l'E.coli è magicamente diventato resistente a otto diverse classi di farmaci antibiotici e poi, improvvisamente, è apparso nella catena alimentare. Leggi tutto »